Spiaggia La Pelosa, coi nuovi divieti raccolti 20mila mozziconi di sigarette in un weekend

Tra sanzioni e controlli, il Comune sardo di Stintino ha creato apposite aree fumatori in cui le cicche vengono gettate in appositi contenitori: e la raccolta dellʼultimo fine settimana è stata positiva

Divieti, prescrizioni e controlli possono funzionare. Almeno in Sardegna dove per tutelare la famosa spiaggia La Pelosa sono state istituite una serie di norme anti-fumo che stanno dando i primi risultati. Qui, infatti, sono stati creati dei punti, a ridosso delle dune o all’inizio delle passerelle che conducono in spiaggia, dove i bagnanti possono fumare in tranquillità gettando poi i mozziconi delle sigarette in appositi contenitori. E nel fine settimana appena trascorso, gli operai del Comune hanno svuotato i cestini raccogliendo oltre 20mila mozziconi di sigarette.

Il rispetto delle regole – Le 20mila cicche raccolte nelle apposite aree istituite sarebbero finite sulla sabbia o in mare senza questa iniziativa. “I sistemi che abbiamo adottato per far rispettare la spiaggia funzionano e la risposta dei turisti mi sembra eloquente”, ha detto il sindaco di Stintino, Antonio Diana. “La presenza degli steward e delle guardie addette aiuta a sensibilizzare al rispetto delle altre regole, come usare le stuoie e risciacquare i piedi quando si lascia la spiaggia”.

Sanzioni e riflessioni – Tuttavia i cosiddetti barracelli (le guardie addette alla sorveglianza di luoghi) hanno dovuto, in alcuni casi, ricorrere alle sanzioni: un centinaio quelle fatte, sia per il fumo sia per il mancato impiego di stuoie. “La presenza in spiaggia dei bagnanti è notevole soprattutto nel fine settimana, quando aumenta in modo considerevole anche il traffico veicolare. Sono convinto che sarà necessario fare delle importanti riflession sulle modalità di uso anche degli altri litorali”, ha aggiunto il sindaco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close