Coppia: dieci cose da fare insieme per combattere la noia

La fatica di stare chiusi in casa ci lascia a corto di idee: ecco qualche suggerimento antistress, rigorosamente per due

Il protrarsi del lockdown ormai sta mettendo duramente alla prova la nostra fantasia e siamo a corto di iniziative che possiamo prendere per riempire in modo piacevole e costruttivo le nostre giornate? Non lasciamoci abbattere: le cose da fare in casa sono praticamente infinite, basta un po’ di buona volontà e di spirito costruttivo. Se ci siamo stancati di passare le ore tappati nel nostro spazio privato, abbiamo tirato a lustro la casa, armadi compresi, e desideriamo condividere con il nostro partner un pomeriggio da strappare alla noia, ecco qualche suggerimento a due.

PER GLI SPORTIVI – Sfidiamolo a una gara di addominali. Se siamo ben allenati nonostante la clausura, mettiamo alla prova la nostra resistenza con una maratona di plank: chi resiste più a lungo vince. Si può competere praticamente su tutto, dagli squat alle flessioni sulle braccia. Oppure, se siamo molto elastici e davvero esperti, possiamo provare qualche asana di yoga di coppia, facendo molta attenzione a non esagerare a rischio di farci male. Se non ci sentiamo così competitiva, una sessione di allenamento di coppia è un toccasana per la linea e anche per il buon umore. 

GIARDINAGGIO SUL BALCONE – Non serve avere una tenuta o un orto: basta un balconcino, o un davanzale o anche un angolo della casa: molte piante sono in vendita anche nei supermercati e possono essere acquistare quando si fa la normale spesa alimentare. Prendersi cura di piante e fiori è un ottimo modo per trascorrere un po’ di tempo insieme, magari documentandosi in Rete per scegliere la varietà più adatta al nostro ambiente e più in consonanza con il nostro gusto.

CENA ROMANTICA – Sentiamo nostalgia del nostro ristorantino preferito? Prepariamo una cenetta a due, cercando di replicare i piatti che avremmo ordinato al cameriere. Oppure, se la nostra zona è coperta dal servizio, facciamoci recapitare la cena a casa. Ceniamo però proprio come se fossimo al ristorante, con tanto di candela sul tavolo, abiti eleganti e musica di sottofondo. 

LE FOTO PIÙ BELLE – Sfruttiamo un pomeriggio per riordinare le foto di una vacanza o di un momento significativo. Scegliamone una trentina, tra le più belle e creiamo una collezione da far trasformare in libro, Ci sono in Internet molti siti che creano bellissimi volumi su misura, con tanto di titoli, testi e copertina rilegata. Non costano cifre proibitive e sarà più facile avere a portata di mano le foto che più amiamo.

IMPARIAMO QUALCOSA – Sfruttiamo i tempi vuoti di queste giornate per imparare qualcosa di nuovo. Ad esempio, imparare la lingua del prossimo Paese che ci ripromettiamo di visitare, anche se è astrusa e poco comune. In Rete ci sono corsi gratuiti di qualsiasi lingua, dall’ungherese al cinese mandarino (ma forse la Cina è ancora da evitare come meta turistica, o no?)

GIOCHIAMO – A parte gli scacchi, le carte e i giochi da tavolo, dei quali probabilmente abbiamo probabilmente abusato nelle ultime settimane, proviamo a ricordare con che cosa ci divertivamo da bambini. In cantina avremo quasi sicuramente una scatola di mattoncini lego o di costruzioni di legno, oppure dei pennarelli e dei colori a tempera, o ancora un grande puzzle abbandonato per mancanza di tempo. Mai provato un videogame? Anche se siamo refrattari all’idea, vale la pena di sperimentarlo. Lasciamoci portare indietro nel tempo, senza vergogna: tornare bambini fa sempre bene. 

UN NUOVO HOBBY – Inventiamoci pittori o scultori per un giorno, oppure ballerini classici o giocolieri, sarti e designer. In Rete ci sono tutorial di qualsiasi cosa: dal crochet al decoupage, dalla sbarra di danza per principianti alla pittura ad olio. Basta mettere da parte la vergogna (tanto chi lo saprà mai?) e mettersi alla prova. Se poi lo facciamo in due, ci faremo coraggio a vicenda e sarà più divertente.

LA MUSICA – E’ un ottimo modo per propiziare il buon umore e ingannare un pomeriggio vuoto. Ripeschiamo la vecchia chitarra di quando eravamo studenti e il canzoniere degli scout, oppure colleghiamoci a Youtube dove troveremo il karaoke delle nostre canzoni preferite e lasciamoci andare. 

METTIAMOCI IN BALLO – Ballare è divertente, fa bruciare calorie, ci avvicina al nostro partner e favorisce il contatto “a pelle”. Quindi, scateniamoci. Va bene tutto: dal valzer lento al rock and roll (attenzione alle acrobazie però, per non infortunarci). 

E L’AMORE? – È ovviamente il modo più naturale e piacevole per passare il tempo. Non vale neanche la pena parlarne: facciamolo e basta. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close