Avengers: Endgame

Avengers: Endgame è un film del 2019 diretto da Anthony e Joe Russo.

Basato sul gruppo di supereroi dei Vendicatori di Marvel Comics, il film è il seguito di Avengers: Infinity War (2018) e costituisce il ventiduesimo film del Marvel Cinematic Universe. È prodotto dai Marvel Studios ed è distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures. La sceneggiatura del film è stata scritta da Christopher Markus e Stephen McFeely, e la pellicola comprende un cast corale che include molti degli attori comparsi nei precedenti film del MCU.

Il film era stato annunciato nell’ottobre 2014 con il titolo di Avengers: Infinity War – Part 2. Nell’aprile 2015 è stata annunciata la partecipazione dei fratelli Russo alla regia, mentre nel mese di maggio è stato reso pubblico che Markus e McFeely avrebbero lavorato alla sceneggiatura. Nel luglio 2016, la Marvel ha cancellato il titolo precedente, riferendosi al progetto semplicemente come un «film senza titolo sui Vendicatori». Le riprese sono incominciate nell’agosto 2017 presso i Pinewood Atlanta Studios della contea di Fayette, si sono svolte in contemporanea con quelle di Infinity War e si sono concluse nel gennaio 2018. Il titolo definitivo del film, Avengers: Endgame, è stato reso noto il 7 dicembre 2018 con la pubblicazione del primo trailer.

Avengers: Endgame è stato presentato il 22 aprile 2019 a Los Angeles, ed è stato distribuito in Italia il 24 aprile 2019 e negli Stati Uniti d’America il 26 aprile 2019, anche nei formati IMAX e 3D.

Trama

In seguito allo schiocco di dita di ThanosClint Barton vede scomparire tutta la sua famiglia. Ventidue giorni più tardi, Tony Stark e Nebula sono sull’astronave dei Guardiani della Galassia, con ossigeno e carburante che stanno per terminare, quando vengono salvati da Capitan Marvel, che li riporta sulla Terra.

I tre atterrano al quartier generale degli Avengers, dove si ricongiungono con Steve RogersNatasha RomanoffBruce BannerJames RhodesThor e Rocket. Capitan Marvel propone di uccidere Thanos, e gli altri Vendicatori decidono di aiutarla, speranzosi di rubare le Gemme e utilizzarle per riportare tutti in vita. La missione si rivela infruttuosa: un assai indebolito Thanos, infatti, spiega di aver distrutto le Gemme sfruttando il loro stesso potere, cosa che gli è quasi costato la vita. Appreso che quanto fatto dal Titano è irreversibile, Thor, furioso, lo uccide decapitandolo.

Trascorrono cinque anni, durante i quali Ant-Man è rimasto imprigionato nel regno quantico, ma casualmente riesce a sfuggirne. Per lui sono trascorse solo cinque ore, e va da Steve e Natasha, sostenendo che sarebbe possibile sfruttare il regno quantico per viaggiare nel tempo. Pertanto, i tre fanno visita a Tony Stark, ritiratosi a vita privata dopo essere diventato padre, proponendogli di cercare una soluzione per tornare indietro nel tempo e recuperare le Gemme, rifiutandosi però di riunirsi ai Vendicatori. Quindi, il trio si rivolge a Bruce Banner, che nel frattempo ha trovato un modo per trasformarsi in Hulk mantenendo il cervello dello scienziato. Banner accetta di aiutarli, nonostante i viaggi nel tempo siano fuori dalla sua area di competenza.

I primi tentativi dell’esperimento si rivelano fallimentari, finché al Quartier Generale non arriva Stark, che dopo aver cambiato idea ha sviluppato un bracciale GPS che può aiutare a viaggiare nel regno quantico. Tony riconsegna inoltre a Rogers lo scudo, che era stato abbandonato dal Capitano dopo gli eventi di Civil War, e i due si riappacificano. A questo punto rintracciano Barton, che mosso dalla rabbia per la perdita della sua famiglia è diventato uno spietato assassino di criminali, e Thor, che frustrato dal fallimento si è ritirato ed è notevolmente ingrassato. Grazie al lavoro di Tony Stark e Bruce Banner, la prima prova di viaggio nel tempo va a buon fine, e quindi resta da stabilire dove e in quale tempo dirigersi per recuperare le Gemme.

Il gruppo si divide: Stark, Rogers, Lang e Banner tornano nel 2012 a New York. Banner cerca la Gemma del Tempo incontrando l’Antico che, inizialmente riluttante, accetta di prestargliela dopo aver saputo che Strange l’ha volutamente consegnata a Thanos. Bruce promette di riportarla nella loro realtà quando le cose si saranno sistemate. Capitan America riesce a recuperare la Gemma della Mente, mentre Iron Man e Ant-Man falliscono nel loro intento, causando anche la fuga di Loki e costringendo Stark e Rogers ad andare nel 1970 per recuperare il Tesseract oltre che nuove particelle Pym, necessarie per continuare a viaggiare nel tempo, dalla base dello S.H.I.E.L.D.. Thor e Rocket tornano nel 2013 ad Asgard per recuperare la Gemma della Realtà da Jane Foster. Qui Thor ha un breve dialogo con sua madre Frigga, che lo aiuta a riacquisire fiducia in sé stesso, recuperando nel mentre anche Mjolnir.

Natasha, Clint, Nebula e Rhodes tornano nel 2014: i primi due si recano su Vormir a prendere la Gemma dell’Anima, ma Teschio Rosso li avverte che uno dei due dovrà sacrificarsi. I due si scontrano, in quanto ognuno dei due vuole immolarsi per salvare l’altro, ma alla fine è Natasha a morire, e Clint viene in possesso della Gemma. Nebula e Rhodes recuperano la Gemma del Potere su Morag, ma vengono scoperti dalla Nebula di quell’epoca, ancora fedele a Thanos, il quale riesce a vedere i ricordi della Nebula del futuro, essendo le due connesse. Il Titano, pur contento di sapere che riuscirà nel suo intento, comprende che finché ci saranno sopravvissuti che ricordano gli eventi accaduti le conseguenze delle sue azioni non saranno accettate, e pianifica allora di distruggere l’universo per plasmarne uno nuovo, consapevole solo di quello che ha ricevuto e non di quello che ha perso. La Nebula del passato assume le sembianze della Nebula del futuro senza che i Vendicatori se ne accorgano.

Quando tutti tornano alla loro epoca con le Gemme dell’Infinito, Bruce Banner, l’unico in grado di sopportare le radiazioni emesse dalle Gemme quando utilizzate, indossa un nuovo Guanto e riporta tutti in vita, pur ferendosi gravemente a un braccio. Tuttavia, la Nebula del passato fa materializzare nel presente l’astronave di Thanos, che distrugge il quartier generale degli Avengers, portando inoltre con sé l’Ordine Nero e un enorme esercito. In mezzo alle macerie Thor, armato sia di Mjolnir sia di Stormbreaker, affronta Thanos assieme ad Iron Man e Capitan America, il quale riesce anche a brandire Mjolnir. Barton, ripresosi, trova il Guanto e cerca di portarlo più lontano possibile, venendo però ostacolato dalla Nebula del passato: in suo aiuto giungono la versione passata di Gamora, ribellatasi a Thanos, e la Nebula del futuro, la quale elimina la sua clone. Ant-Man riemerge dalle macerie diventando Giant-Man, e porta in salvo War Machine, Hulk e Rocket.

Nel frattempo tutti gli eroi che si erano dissolti sono tornati in vita: Spider-Man, le truppe del Wakanda con Pantera NeraShuriM’Baku e Okoye, gli stregoni del Kamar-Taj guidati da WongBucky BarnesHope Van DyneSam WilsonWanda e il resto dei Guardiani della Galassia giungono sul campo di battaglia, coordinati dal Dottor Strange. Si uniscono anche Capitan Marvel, Valchiria e Pepper Potts nelle vesti di Rescue. Nonostante la superiorità di Thanos, unendo le loro forze i Vendicatori riescono a rallentarlo, e quando il Titano riprende il Guanto dell’Infinito, Capitan Marvel gli impedisce di schioccare le dita. I due eserciti si equivalgono e la battaglia sembra perdurare, quando Iron Man si sacrifica attaccando Thanos, rubando le Gemme dal Guanto e schioccando le dita in un guanto autocostruito per far dissolvere l’esercito del Titano; Thanos, infine, si siede contemplando la sua disfatta, per poi dissolversi. Le radiazioni emesse dal guanto non sono però sopportabili da un essere umano, e Stark muore circondato dai suoi compagni.

Dopo il funerale di Stark, cui partecipano tutti i Vendicatori, i Guardiani della Galassia e i redivivi Maria Hill e Nick Fury, il gruppo si separa: Thor si unisce ai Guardiani della Galassia insieme a Nebula, lasciando a Valchiria il comando sugli Asgardiani; Capitan America viene mandato un’ultima volta indietro nel tempo per riportare le Gemme e Mjolnir alla loro epoca, ma non torna indietro. Appare invece sul posto un Rogers molto invecchiato che afferma di essere felice per essersi riunito alla sua Peggy nel passato. Poiché molto anziano, il Capitano non può più difendere il mondo, e dona il suo scudo a Falcon.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close